CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

La Regione Lazio lancia Fondo Futuro, un bando da 35 milioni di euro che mette a disposizione di microimprese e titolari di partita iva prestiti al tasso agevolato dell’1 per cento per progetti di autoimpiego.

I fondi sono così ripartiti:

  • 3 milioni di euro per i giovani fino a 35 anni;
  • 2 milioni per gli over 50;
  • 5 milioni per i soggetti economicamente più deboli, con reddito inferiore ai 21.000 euro (per 5mln);
  • 5 milioni per i lavoratori svantaggiati;
  • 15 milioni per tutti gli altri.

Possono partecipare al bando:

  • microimprese, in forma di società cooperative, società di persone e ditte individuali, costituite e già operanti, ovvero in fase di avvio di impresa che abbiano o intendano aprire sede operativa nella regione Lazio;
  • soggetti titolari di partita IVA, anche non iscritti ad albi professionali, con domicilio fiscale nella regione Lazio. Sono escluse le società di capitali e i soggetti che negli ultimi cinque anni presentino “anomalie bancarie” .

I progetti idonei potranno beneficiare di prestiti di importo compreso tra 5.000 e 25.000 euro, da restituire al tasso di interesse dell’1%, con una durata da definire caso per caso e comunque non oltre gli 84 mesi, incluso l’eventuale preammortamento. Sono ammissibili le spese relative al progetto presentato, che andrà realizzato entro 12 mesi dall’ottenimento del prestito.

Il fondo sarà accessibile fino al 14 ottobre 2016.

Qui trovi il bando e tutte le informazioni relative

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn