CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Un sistema tecnologico per tutti, capace di aiutare le persone disabili a superare le barriere, pensato per soddisfare le esigenze e i desideri di ognuno.

Alla Conferenza di presentazione dei nuovi Mac, Apple mostra in apertura della conferenza  “Hello Again” il filmato “Sady”, dal nome della protagonista, Sady Paulson: è un video che racconta in che modo i prodotti dell’azienda possono aiutare le persone in difficoltà.

“Le persone pensano che avere una disabilità sia una barriera, ma non è il modo in cui la vedo io”. A dire, o meglio, a scrivere queste parole con un iMac è una ragazza disabile, Sady Paulson. Sady usa lo Switch Control con un iMac per condividere e creare ciò che ama.

accessibilità

Sady muovendo la testa può montare filmati, comunicare e creare. Il video ci racconta di come la tecnologia può essere per tutti. Nel video compaiono un ragazzo sordomuto che comunica con un’amica grazie a FaceTime, un giovane non vedente che scatta una foto a suo figlio con un iPhone, una donna sulla sedia a rotelle può alzare le tapparelle senza fare sforzi ancora prima di alzarsi dal letto con un’app per iPhone, un uomo che indossa un apparecchio acustico lo regola con un tap mentre è all’aperto con i suoi amici, un bambino con DSA si concentra sulla storia grazie ad iPad e una ragazza corre sulla sua sedia a rotelle controllando la propria attività con Apple Watch.

La tecnologia più potente in tutto il mondo è la tecnologia che consente a tutti di lavorare, creare, comunicare, rimanere in forma e divertirsi – sottolinea l’azienda di Cupertino – Accessibilità è la parola chiave di uno dei valori in cui Apple crede e che promuove con i suoi prodotti semplici, intuitivi, facili da utilizzare e per essere d’aiuto nel superamento delle barriere”.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn