CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Appuntamento da non perdere, giunto alla quarta edizione,“Natale nelle Grotte” è la Kermesse che si terrà nella suggestiva cornice dell’omonima città fino al 6 gennaio 2017.

Diretto da Eugenio Finardi, come lo scorso anno, il festival ha avuto, da sempre, un incredibile successo. La scenografia naturale ti avvolge e ti spaventa: con una profondità di settanta metri, lo spettacolo ti sorprende ed è impossible descrivere la sensazione scendendo nel cuore della terra.

Quest’anno il Direttore Artistico Finardi ha riunito, come lo scorso anno, artisti di grande spessore come “Franco Battiato” e i “Dire Straits” e grande novità, ha introdotto nel programma natalizio il Teatro, con “Giancarlo Giannini” e “Christian De Sica”.

“Grave” è la prima cavità che si incontra scendendo dalla superficie. Avvolta tutt’ora dal mistero, gli speologi e ricercatori pensano di aver risolto un altro dei segreti che la circondano: si tratta di una depressione alla base della parete Nord della caverna che lascia intuire possano esserci dei cunicoli e nuove ramificazioni da scoprire. Sarà la Grave, la location ideale per quest’anno, adatta a contenere e far risaltare le tonalità canore e testuali degli artisti musicali e teatrali.

Il programma, ricco di appuntamenti, ha già visto la performance di Giancarlo Giannini il giorno 11 dicembre, con il recital: “Le Parole Note-viaggi e miraggi; il 15 dicembre è stata la volta del mistico cantautore Franco Battiato; il 30 dicembre, gli ex membri dei Dire Straits, presenteranno “Dire Straits Legacy”, la riunione dei componenti della storico gruppo inglese, daranno vita al passato con brani musicali che hanno reso grande questa band. Alan Clark, Phil Palmer, Mel Collins, Danny Cummings tengono a precisare che l’evento sarà lontano del solito clichè della reunion o della tribute band, ma il loro intento è quello di avvolgere nel ricordo sonoro lo spettatore e, trasportarlo, tra le magiche note di brani storici quali “Romeo and Juliet”, “Sultans of Swing”, “Money for Nothing”.

I prossimi appuntamenti

Venerdì 23 dicembre 2016  – Fiaccolata ore 19.00 – Santa Messa ore 20.30 –
CELEBRAZIONE S. MESSA DELLA NATIVITÀ
Fiaccolata con partenza dalla Chiesa Matrice San Leone Magno e celebrazione della Santa Messa nella Caverna della Grave officiata dal Vescovo S.E. Mons. Giuseppe Favale. In collaborazione con il Comitato Feste Patronali

Martedì 27 dicembre 2016 – ore 21.00 – WANTED CHORUS – JUST CHRISTMAS
Energia e creatività caratterizzano ogni componente del gruppo che vanta numerose esibizioni nei teatri e nelle piazze di tutta Italia. Uno dei cori gospel più amati, dalla coinvolgente e fortissima carica emotiva, in un’inedita performance natalizia.

Venerdì 30 dicembre – ore 21.00 – DSL – DIRE STRAITS LEGACY DIRE STRAITS LEGACY IN CONCERTO
Il nuovo concerto della concept band che vede riuniti gli ex membri dei Dire Straits: Alan Clark, Phil Palmer, Mel Collins, Danny Cummings. Aprirà il concerto dei DSL Dire Straits Legacy, l’artista Numa.

Domenica 1 gennaio – ore 21.00 – CONCERTO DI CAPODANNO
Esibizione di musica tradizionale proposta in chiave moderna, oltre a classici e brani religiosi, aree sinfoniche e musica leggera, a cura dell’Associazione Banda Castellana Grotte diretta dal M° Vito D’Elia, con la speciale partecipazione del famoso trombettista Andrea Giuffredi.

2 / 3 /4/ 5 gennaio 2017 – discese ore 16.00, 17.00, 18.00, 19.00 – GROTTE SOLIDALI – Dal cuore della terra al cuore di Amatrice SPELEOFAMILY
Iniziativa di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal terremoto nel centro Italia, promossa dal Comune di Castellana Grotte e dalla Società Grotte srl. Un’affascinante visita in modalità speciale nelle Grotte di Castellana per rivivere l’emozione dei primi esploratori in un percorso adatto a bambini e adulti.

Venerdì 6 gennaio 2017 – ore 18.00 – COMPAGNIA DANZATTORI NATALE CON LE FAVOLE
Un musical emozionante e divertente con performance coreografate di musiche natalizie e le colonne sonore più famose del mondo Disney. Con Elsa, Lumiere e Belle, Cenerentola ed altri personaggi delle fiabe, un appuntamento dedicato a grandi e piccini. A cura della Compagnia Danzattori diretta da Ella Console Pentrelli.

Sabato 7 gennaio 2017 – ore 21.00 – CHRISTIAN DE SICACHRISTIAN RACCONTA CHRISTIAN DE SICA
Uno dei più grandi artisti italiani dialoga con gli spettatori nel suo spettacolo innovativo e coinvolgente. Accompagnerà l’attore Giampiero Ingrassia e il M° Riccardo Biseo. Non mancheranno le sorprese, a partire da un ospite d’onore.

Domenica 8 gennaio 2017 – Prima replica ore 18.30 – Seconda replica ore 20.30
MED-EA. LE VOCI DI UNA DONNA
Performance vocale ispirata al personaggio di Medea. Nella Caverna della Civetta un’esperienza sensoriale unica, intima e perturbante. Organizzazione ATC SottoSopra. Sceneggiatura e regia Loredana Savino e Fabio Caruso.

Le Grotte

L’incredibile scenario naturale si trova nel Comune di Castellana-Grotte, a circa 1,5 km dall’abitato. Le cavità si sviluppano per una lunghezza di 3.348 metri e raggiungono una profondità massima di 122 metri dalla superficie. La temperatura degli ambienti interni si aggira attorno ai 16,5°C. Situate alle porte della Valle d’Itria, sorgono a pochi chilometri da borghi incantevoli come Alberobello, Cisternino, Polignano a Mare. La bellezza delle Grotte di Castellana richiama visitatori da tutto il mondo, e dal giorno della loro apertura al pubblico, più di 15 milioni di persone hanno percorso le loro vie sotterranee.

La visita alle Grotte é una straordinaria escursione guidata, a circa 70 metri di profondità, in uno scenario stupefacente, dove caverne dai nomi fantastici, canyon, profondi abissi, fossili, stalattiti, stalagmiti, concrezioni dalle forme incredibili e dai colori sorprendenti, sollecitano la fantasia di bambini e adulti. Il Natale nelle Grotte è, senza alcun dubbio, un’imperdibile occasione per ammirare uno dei luoghi naturali più sorprendenti di una Puglia meravigliosa. Consigliati abiti pesanti e scarpe comode poiché approfittando degli espettacoli in programma, sarebbe un peccato non prenotare anche un’esplorazione. Due sono gli itinerari che si possono percorrere, ovviamente con guide turistiche esperte che accompagnano il vistatore nelle cavità sotterranee: il primo ha una lunghezza di 1 Kilometro, l’escursione dura circa cinquanta minuti scendendo alla profondità di settanta metri; il secondo ha una lunghezza di circa 3 chilometri e dura due ore. I nomi degli ambienti che si percorrono, sono stati attribuiti dai primi esploratori giunti nelle Grotte: “La Lupa”, “I Monumenti”, “La Civetta”, “La Madonnina”, “L’Altare”, “ Il Corridoio Del Deserto”, “La Colonna Rovesciata”, “Il Corridoio Rosso”, “La Cupola”, “Il Precipizio” fino ad arrivare alla perla delle Grotte di Castellana: la “Grotta Bianca”, nome dovuto alla lucentezza dell’alabastro di cui la cavità è naturalmente ricoperta. Se poi il visitatore volesse trasformarsi per una notte in esploratore, da non perdere è la visita guidata alle “Grotte Di Castellana Al Buio”, dove con l’ausilio e l’esperienza di un gruppo di guide della “Puglia Grotte”, verrà equipaggiato con tute, elmetti, bombolette e illuminazione ad acetilene, e avventurato, al buio, nell’esplorazioni di suoni, luci e senzazioni delle Grotte senza la luce.

“Speleonight” é, senza alcun dubbio, il simbolo del “rispetto” tra uomo e natura. Siamo davanti ad uno dei pochi esempi dove l’essere umano non abbia cercato di trasformare o distruggere l’inestimabile tesoro, ma invece recuperato, negli anni, salvaguardato e protetto. Va detto che al fascino di questo spettacolo naturale non sono rimasti indifferenti personalità note dello spettacolo e della politica, nonché produttori cinematografici che hanno reso lo scenario pugliese, teatro dei propri film.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn