CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Quanti di voi fanno selfie? Praticamente tutti tranne i vintage-men che non hanno smartphone, ma sono rimasti in pochi!

Fare selfie è diventato “quasi indispensabile” per immortalare momenti particolari di se stessi, di coppia o insieme ad amici.

A tal fine ormai i telefoni cellulari sono dotati di doppia camera per rendere tutto più semplice ma…

…avete mai pensato di fare selfie di lato, da dietro o addirittura dall’alto e a una distanza maggiore del vostro braccio naturale o con prolunghe telescopiche?

Il team che ha creato Selfly si! Questo team non ha fatto altro che integrare la tecnologia esistente in un nuovo “pacchetto” e voilà! Pensate che il CEO è un pilota civile con 20 anni di esperienza nell’aviazione.

Selfly vola intorno a  te e scatta foto e gira video 1080p/30 fps ma puoi settarlo in modo diverso; ha una camera da 8 Megapixel con una buona apertura focale e ottima sensibilità (2000 ISO).

Selfly non si sostituisce a droni professionali, vuole essere facile da trasportare per essere sempre con te, per questo ha dimensioni ridotte e funge da case per il tuo smartphone, è tascabile!

Selfly ha una buona autonomia e si ricarica totalmente in 25 min.

Il tuo smartphone diventerà un transformer alla moda che riuscirà a stupire anche i più refrattari alla tecnologia! Il volo ha sempre affascinato tutti, fin da piccoli.

Selfly sarà il vostro fotografo personale che scatterà foto e video da nuove angolazioni; potrà registrare dall’alto momenti goliardici con i vostri amici mentre vi trovate tutti insieme su un bel prato per un pic-nic, memorizzare performance sportive (skate, sci, salti, tuffi…), cortometraggi divertenti e originali. E tutto questo attraverso una semplice app!

Selfly dialoga con il vostro smartphone in modo WI-Fi, le foto effettuate vengono registrate in formato raw e trasmesse al vostro smartphone per la visione immediata.

Ma la cosa più importante è che Selfly vola da solo autostabilizzandosi e quindi usarlo non è complicato come guidare un drone.

Insomma… un “paparazzo” personale ed affidabile a un costo accessibile…io lo proverei…

…e voi ?

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn