CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Sonnet è la nuova frontiera del  networking senza ponti radio gestiti dalle compagnie di telecomunicazioni!

Chi  ricorda i walkie-talkie? Qualcuno ancora li usa per comunicare ma, a parte qualche rara eccezione, i walkie-talkie sono pesanti, ingombranti, difficili da usare, hanno una bassa qualità audio. Inoltre non spediscono e ricevono immagini, sms, funzioni che sono ormai divenute indispensabili per molti di noi. Dobbiamo però riconoscere che svolgono un ottimo servizio in assenza di segnale di rete cellulare.

Infatti in alcune zone del territorio e in condizioni particolari gli smartphone non funzionano!

Ma adesso viene in aiuto Sonnet! Sonnet permette di essere in contatto con amici quando ad esempio stai facendo trekking e in assenza di copertura di rete cellulare. Ti permette di trovare la strada anche se ti sei perso nel bosco grazie alle mappe offline, oltre al GPS.

Ovviamente la tecnologia di Sonnet non può avere la potente copertura di un ponte radio ma si difende ugualmente bene con un campo di azione di ben 5 km, estendibile all’infinito con l’utilizzo di altri Sonnet collegati fra loro come una rete.

Sonnet viene in aiuto anche in caso di rete congestionata, per esempio durante concerti e manifestazioni, durante un blackout o un temporale.

Il dispositivo non è ingombrante; può essere attaccato alla cintura o inserito nello zainetto senza occupare eccessivo spazio. Le misure? Neanche 10 cm quadrati e con uno spessore di meno di 2 cm!

Sonnet si utilizza senza app dedicate ed è equipaggiato con una presa usb per ricaricare lo smartphone.

Inoltre è resistente all’acqua e i dati trasmessi tra Sonnet e lo smartphone sono protetti da un sistema di crittografia.

Sonnet ha un “panic button” che invia un SOS indicando la propria posizione GPS a tutti gli utenti connessi nel raggio di copertura.

Insomma, per tutti i giramondo… camperisti, pescatori, escursionisti, cacciatori, fotografi, per tutti quelli che si muovono in zone senza copertura cellulare, per chi va all’estero con la famiglia… Uno strumento di sicura utilità!

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn