CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Il modo di interfacciarsi con la tecnologia è in continua evoluzione.

Eye hand è una interfaccia “umana”, molto naturale e intuitiva.

Quante volte abbiamo visto film futuristici nei quali i computer erano integrati nel nostro corpo? Ebbene, non siamo ancora arrivati a quel punto, ma ci siamo vicini.

Eye Hand è una evoluzione del PC, dello Smartphone, dello Smartwatch.

Il dispositivo permette di avere sulla tua mano uno screen sul quale operare semplicemente con l’altra mano come se avessi un mouse 3D.

Con Eye hand tutto diventa obsoleto, solo tu hai la chiave per entrare nel tuo mondo. Puoi prenotare alberghi, voli aerei…

Con Eye Hand hai la domotica letteralmente “in mano”, puoi organizzare l’accensione di elettrodomestici da remoto, luci della casa, controllare il suo interno attraverso telecamere quando sei in vacanza o semplicemente in un’altra stanza se hai bambini piccoli…

Puoi utilizzarlo come telecomando per TV, radio, per la tua auto; si, la tua auto, perché con Eye hand puoi controllarne la posizione, se sono chiuse le portiere, inserire e disinserire l’allarme…

Qualcuno potrebbe obiettare che non si tratti di funzioni poi così utili… Ma forse perché non ne immagina le potenzialità.

Alcuni esempi? Refrigerare/riscaldare la casa o l’auto prima del nostro arrivo, cuocere/riscaldare pietanze che saranno pronte quando metteremo piede nell’abitazione… Per non parlare della sicurezza nel controllare da remoto la nostra casa.

Ma non finisce qui: Eye Hand controlla la tua salute attraverso la misurazione del battito cardiaco, la temperatura e di diversi altri parametri… Il dispositivo monitora costantemente i tuoi valori e se si accorge che si discostano dalla “normalità” chiama o invia messaggi alla tua famiglia o al medico di emergenza inviando la tua posizione grazie al GPS integrato.

Eye Hand è rivoluzionario nelle funzioni e nell’utilizzo; la tua mano diventerà lo schermo del tuo smartphone. Pensa, potrai fare le video chiamate e “tenere” la persona… In pugno… Non è incredibile?

Lo smartwatch ha portato il digitale sul polso, ma Eye hand è andato oltre. Provare per credere!

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn