CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Ti piacciono i social? Hai sempre sognato di diventare influencer? Ami conoscere nuovi brand? La startup LovBY è ciò che fa per te: trasforma la tua passione in un modo concreto per guadagnare e aumentare la tua visibilità sui social. 

Come funziona LovBY?

  • Il vantaggio è reciproco: l’utente, diventato “brand lover”, aumenta la propria visibilità e guadagna divulgando il brand online, mentre l’azienda si promuove capillarmente su tutti i social;
  • Il promotore è ricompensato direttamente dall’azienda attraverso i Lovies, monete virtuali spendibili sulla piattaforma;
  • Con i Lovies è possibile riscuotere diversi premi messi in palio da LovBY;

Come diventare Brand Lover?

E’ molto semplice: basta iscriversi alla piattaforma tramite i propri profili social e scegliere la propria “mission” in base al livello di gradimento del brand e del tempo che si può impiegare in questa attività.

Come nasce LovBY

La startup viene fondata nel 2014 da Fabrizio Rametto insieme e TCommunication Spa, società di comunicazione di Andrea Gualtieri, presidente di Groupalia. I numeri della startup relativi al primo anno e mezzo di attività  sono promettenti:

  • 120.000 Brand Lovers
  • audience di circa 22 milioni di persone
  • sviluppo di 2 milioni di azioni in comunicazione

Il prossimo obiettivo è il raggiungimento della soglia minima di 150.000 euro sulla piattaforma di equity crowdfunding CrowdFundMe. Dal contesto italiano l’azienda mira ad espandersi a livello internazionale.

Il concetto alla base di LovBY è il permission marketing, un modello secondo cui è il consumatore stesso che sceglie consapevolmente di ricevere comunicazioni dai brand e divulgarle presso la propria cerchia di conoscenze, in cambio di una ricompensa.

Con LovBY potrai influenzare direttamente il modo in cui i tuoi brand preferiti si presentano sul mercato e ricevere in cambio premi speciali, oltre che maggiore visibilità sui tuoi profili social. Il tutto semplicemente iscrivendoti alla piattaforma. Facile no? Da consumatore a influencer in un unico step.

Martina Coscetta

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn