CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Una nuova soluzione, intelligente e alquanto arguta: trasformare ogni finestra in una presa elettrica a energia solare da cui caricare lo smartphone o altra apparecchiatura elettronica.

IL PROGETTO

Ci sono riusciti due giovani studenti, Kyuho Song e Boa Oh, dell’Istituto Samsung Art e Design di Seoul, che hanno realizzato un’innovativa presa portatile che trasforma la luce del sole in energia, semplicemente attaccandola con una ventosa alla finestra.

LA PRESENTAZIONE DELL’IDEA

I due giovani ideatori hanno presentato la loro invenzione durante la Dubai Design Week, nel contesto della Global Grad Show, che rappresentala più importante esposizione di creazioni provenienti dalle scuole di design a livello mondiale.

FUNZIONAMENTO

Il suo funzionamento è geniale e arguto nella sua brillante semplicità. Da un lato ha piccoli pannelli solari che raccolgono l’energia, mentre nell’altro ha i buchi per inserire la spina. Quando fuori c’è abbastanza luce del sole, basterà attaccare la presa alla finestra con una ventosa, e lei comincerà ad immagazzinare l’energia. I raggi del sole verranno conservati nella batteria del dispositivo.

CARICARE NON E’ MAI STATO COSI FACILE

Per caricare fino al completamento totale la presa, servono da un minimo di 5 ad un massimo di 8 ore. Il prototipo mostrato al Global Grad Show può contenere circa 1.000 mAh, sufficiente per tenere accesa una lampadina da 60 watt per circa 2 ore, anche se non è ancora abbastanza per caricare un iPhone completamente spento. I due studenti, però, stanno già studiando un modo per aumentare la portata della loro presa e presto potrebbero stupirci con una nuova caratteristica, che ne aumenti durata e potenza.

Gabriele Ferrieri

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn