Italy-China Best Startup Showcase – 2nd Announcement

Italy-China Best Startup Showcase – 2nd Announcement

160
CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

C’è tempo fino all’11 marzo 2019 per presentare la propria candidatura all’Italy-China Best Startup Showcase, la selezione rivolta a IMPRESE INNOVATIVE (startup, spinoff, PMI) italiane e cinesi, dall’elevato potenziale di mercato, interessate a percorsi di internazionalizzazione verso la Cina e l’Italia.

Lanciata nell’ambito del Settimana Italia-Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione 2018, l’iniziativa prevede un percorso di selezione progressiva, con benefit ed incentivi economici crescenti, che proseguirà in Cina nel corso del 2019, per terminare con la premiazione finale, il prossimo autunno a Pechino, in occasione della nuova edizione del Forum.

Lo Showcase rappresenta per le imprese una interessante opportunità:  attraverso incontri one-to-one e diversi momenti di networking, startup, spinoff e PMI avranno la possibilità di presentarsi ad un vasto e qualificato numero di finanziatori, incubatori ed esperti dei due Paesi, nonché di costruire contatti con partner industriali e finanziari.

L’iniziativa è coordinata, per parte italiana, da Città della Scienza insieme a Campania NewSteel, in partnership con PNICube ed in collaborazione con operatori rilevanti dell’ecosistema nazionale dell’innovazione e della creazione di impresa, su indirizzo del MIUR e del MISE, e, per parte cinese, dall’ITTN – International Technology Transfer Network, su indirizzo del MOST – Ministry of Science and Technology.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, è possibile inviare una mail al seguente indirizzo: cina@campanianewsteel.it o chiamare al seguente numero: 081/735 24 38. Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00.

Consulta l’Avviso e partecipa allo Showcase compilando in lingua inglese il form di registrazione

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn