CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Una capsula del tempo 2.0

Appartiene ad un sogno, alla fantascienza, la capacità di dialogare con il futuro. La curiosità di conoscere la versione cresciuta, matura del nostro presente; sapere cosa penseremo domani di ciò che scegliamo, che facciamo oggi.

Le capsule del tempo, tanto in voga nei mitici anni 80, ci avevano provato. Avevano sperimentato un modo semplice, fai da te, ma incredibilmente intrigante di trasportarci nel futuro. Lo si faceva alla buona. Si prendeva un asciugamano, un barattolo, per i più fortunati una piccola cassaforte e la si riempiva con tutto ciò che un giorno avrebbe rievocato quei momenti. La si seppelliva speranzosi, aspettando l’occasione giusta per riesumare le tracce della propria infanzia.

Ricordi in scatola: giornali, accendini, radio, fotografie. Accumulate in maniera grossolana e così vintage. Tutto per trasportare nel futuro le nostre emozioni, così da poterle rivivere e stringere nuovamente un contatto con una parte di noi, dei nostri cari che forse non ci appartiene più.

Le capsule del tempo non erano sicuramente dei congegni sofisticati, e non sono sopravvissute alla tecnologia, alla modernità. Ciò non vuole dire, tuttavia, che non esistano più. Al contrario si sono adattate, aggiornate, evolute. Ed ecco infatti che dal mondo delle startup affiora un’innovativa applicazione: U Future. Una capsula del tempo 2.0.

Dillo oggi e invialo nel futuro

Alla base del progetto, ci sono i sentimenti. U Future guida il proprio progetto con l’obiettivo di valorizzare l’importanza che i sentimenti ricoprono nella vita di ognuno.

Si tratta di un’applicazione in grado di inviare, a distanza di decenni, video, fotografie, ricordi nel futuro. Una capsula del tempo che raccoglie non più oggetti, ma emozioni. Emozioni che in questo modo durano per sempre e ricordano ai nostri cari momenti felici, memorabili, anche quando noi non potremo più farlo.

Il progetto

Utilizzare l’app è semplicissimo. Basta scaricare U Future ed effettuare la registrazione. A questo punto per inviare il video o la fotografia bisogna selezionare il contatto, programmare data e ora, registrare per un massimo di 5 minuti e inviare. Non basterà che aspettare la fine del countdown.

Risentire la voce e rivedere i volti cambiati dal passare degli anni regalerà ricordi unici, trasformando i momenti più belli ed intensi vissuti oggi, in emozioni di domani.

Le funzioni di U Future non finiscono qui. Oltre a Memories che permette di rendere indelebile un ricordo sbiadito dal tempo, troviamo anche Remind: il video selfie che diventa uno strumento per condividere agenda, appuntamenti e promemoria. Infine U Future mette a disposizione un nuovo modo per iniziare la giornata con l’umore giusto. Con la funzione Wake Up ci sveglieremo con il nostro video preferito, registrato o selezionato dalla gallery.

Certamente anche in questo caso siamo lontani dalla fantascienza, ma ogni giorno ci rendiamo conto di quanto il progresso corra veloce, e nessuno può sapere se un domani riceveremo mai una risposta a quei messaggi inviati nel futuro.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn