Giornali, riviste, libri, minuti e giga gratis. In questi giorni, in cui l’Italia è chiamata a reagire con l’isolamento alla pandemia del coronavirus, editori, aziende di tlc e compagnie telefoniche offrono il loro contributo a sostegno degli abitanti del Paese.

Offerte e agevolazioni provenienti dagli operatori mobili e da colossi come Microsoft, Ibm, Cisco e Amazon a cittadini e aziende alle prese con il lavoro agile, sono raccolte dal Ministero dell’Innovazione, che ha lanciato online l’iniziativa “Solidarietà Digitale”.

Sulla pagina web, in continuo aggiornamento, si trovano le opportunità a disposizione per leggere gratis giornali, libri e riviste, rigorosamente in formato digitale su tablet, smartphone e pc, insieme alle agevolazioni offerte da Tim, Vodafone e WindTre per la telefonia e dalle aziende di tlc per il telelavoro.

Treccani, Amazon e Skuola.net pensano alla didattica, mentre alcuni editori come Mondadori e Condé Nast propongono e-book e abbonamenti online gratuiti alle riviste, così come alcuni giornali come La Repubblica, La Stampa o Il Riformista.

La corsa alla solidarietà digitale coinvolge anche piccoli editori e società attive nella didattica, che offrono ripetizioni e corsi online.