CALL4IDEAS COVID-19 Challenge

La nuova Call for Ideas lanciata da Marzotto Venture Accelerator e Università Campus Bio-Medico di Roma e rilanciata anche da Enel è rivolta a spin-off accademici della ricerca, startup innovative, PMI e, in generale, a chiunque – persone o imprese – abbia un progetto o un’idea innovativa da trasformare in progetto imprenditoriale, utile a supportare concretamente il sistema Italia nella risposta all’attuale emergenza (Covid-19)
Cerchiamo idee, progetti e soluzioni che, sfruttando le tecnologie emergenti, intervengano nel sistema sanitario, in quello produttivo e nella vita dei cittadini e dei lavoratori al fine di assicurare la business & life continuity. Le soluzioni proposte, con un orizzonte che traguardi le fasi post-emergenziali, dovranno essere finalizzate al recupero della normalità, al sostegno e rilancio dei business strategici per il sistema-paese ed alla creazione di un assetto produttivo e di vita sociale sostenibile e resiliente.

Gli ambiti di principale interesse per il contest, direttamente ed indirettamente correlati all’emergenza epidemica attuale e alla ripresa delle attività di vita e lavoro future, sono:

  • Dispositivi medici e di protezione individuale
  • Data analysis & intelligence (intelligenza artificiale, sistemi IoT e Smart Objects, Big Data, ecc.) finalizzati sia al monitoraggio e tracciamento delle emergenze epidemiologiche (tracciamento continuo, alerting e controllo tempestivo del livello di esposizione al rischio delle persone e dell’evoluzione dell’epidemia sul territorio) sia alla prevenzione delle epidemie e alla gestione degli impatti sul sistema sanitario (es. modelli predittivi, algoritmi di natural language processing, ecc.)
  • Telemedicina e assistenza domiciliare (App e soluzioni tecniche di teleassistenza, teleconsulto, televisita, ecc.) sia per patologie legate all’epidemia specifica sia per altre patologie, anche di carattere cronico
  • Diagnostica
  • Terapia e post terapia
  • Biotech (Bio-Engineering, Biotechnology, Bioinformatics, etc.)
  • Cybersecurity, applicazioni, sistemi e metodologie finalizzate alla sicurezza dei dati sanitari e della loro circolazione (es. scambio cartelle cliniche, condivisione best practice nella comunità scientifica e dei medici, ricette digitalizzate, ecc.)
  • Smart Logistic (es. warehouse logistics, procurement logistics, supply-chain planning, sistemi di traceabilty, ecc.) finalizzata a supportare la circolazione di merci di prima necessità sia per i cittadini sia per le imprese che svolgono servizi essenziali
  • Smart working e soluzioni di collaboration da remoto per le aziende e le pubbliche amministrazioni
  • E-learning
  • Fake-checkers: sistemi per l’identificazione e il controllo della diffusione di notizie non verificate o false nei social media
  • Disease prognosis tracker: sistemi predittivi di sviluppo e/o decorso della malattia a partire da immagini e/ altri dati qualitativi quantitativi
  • Well-being e caring

Potranno essere accolte anche le candidature di progetti inerenti settori diversi da quelli sopra elencati, purché basati su tecnologie innovative, finalizzati a:

  • sostenere il recupero e rilancio delle attività produttive e della vita sociale
  • assicurare le business & life continuity
  • innovare i sistemi di prevenzione
  • configurare nuovi modelli di business o riconfigurare quelli esistenti in ottica di resilienza

I progetti selezionati potranno accedere ai seguenti pacchetti di facility finanziarie (messe a disposizione da ), tecnico-scientifiche, manageriali e logistiche, a seconda dello stadio di sviluppo della soluzione proposta:

È rivolto a team non ancora costituiti in forma societaria e/o a progetti di start-up e PMI che necessitano di supporto per l’industrializzazione e l’ingresso nella fase commerciale;
  • fino a € 50.000 in contributi a fondo perduto nella forma di voucher
  • supporto scientifico e tecnologico dell’Università Campus Bio-Medico di Roma (laboratori per test, fast-track protocolli clinici, certificazioni, ecc.)
  • servizi di accelerazione e mentoring di Marzotto Venture Accelerator
  • spazio fisico dedicato nei business center “Copernico” di Rome Innovation Hub

Indipendentemente dalla forma societaria del proponente, è destinato a progetti che si trovano in uno stadio avanzato di implementazione, anche in fase pre-commerciale, purché basati su tecnologie validate:

  • ino a 500.000 € IN EQUITY
  • supporto scientifico e tecnologico dell’Università Campus Bio-Medico di Roma (laboratori per test, fast-track protocolli clinici, certificazioni, ecc.)
  • servizi di temporary management e business development di Marzotto Venture Accelerator
  • spazio fisico dedicato nei business center “Copernico” di Rome Innovation Hub

Enel condividerà la challenge all’interno della propria piattaforma di crowdsourcing openinnovability.com, valutando, successivamente alla chiusura della challenge, eventuali opportunità che potranno nascere dalla raccolta di idee svolta da Marzotto Venture, quali future collaborazioni. (FONTE: http://www.marzottoventure.com/covid-19challenge)

Per partecipare cliccare QUI