Favorire la partecipazione attiva dei giovani nella Comunità, sostenendoli con strumenti e modelli innovativi. E’ l’obiettivo del progetto “Piattaforma Regionale orientamento”, presentato da Regione Lombardia e Anci Lombardia, con Comune di Cremona Servizio Informagiovani (Ente Capofila), Città Metropolitana di Milano, Comune di Bergamo, Comune di Brescia, Comune di Lecco, Comune di Lissone, Comune di Lodi, Comune di Novate Milanese, Comune di Varese.

Ad occuparsi della piattaforma sarà Jobiri, startup italiana innovativa a vocazione sociale, nata da un’idea dei fratelli Claudio e Roberto Sponchioni, che nel 2017 hanno creato il 1° consulente digitale di carriera basato sull’intelligenza artificiale.

Il progetto, che mira a sostenere i giovani tra i 15 e 34 anni nella fase di orientamento e di inserimento nel mondo della scuola, dell’università e del lavoro e a creare un sistema coordinato a livello regionale per connettere, arricchire e innovare il patrimonio di competenze ed esperienze dei servizi Informagiovani, prevede anche la realizzazione di percorsi formativi rivolti agli operatori dell’orientamento con la possibilità di formazione online.

La piattaforma realizzata da Jobiri metterà in rete i servizi Informagiovani per favorire la disseminazione di buone pratiche, l’innalzamento qualitativo dei servizi erogati e una maggiore copertura del servizio, che sarà fruibile anche a distanza, su qualsiasi dispositivo e disponibile 24 ore su 24.

Il tutto al fine di creare un ecosistema virtuoso in grado di interconnettere giovani, Istituzioni ed imprese.